Crea sito

LEZIONE 28: I PRONOMI POSSESSIVI

Nella lezione precedente sono stati spiegati gli AGGETTIVI POSSESSIVI in tedesco:

mio/a = mein/e

tuo/a = dein/e

ecc.

Si consiglia pertanto di studiare la lezione precedente prima di leggere a proposito di questa.

Allo stesso modo in cui esistono gli aggettivi possessivi, in grammatica esistono anche pronomi possessivi, ossia pronomi che sostituiscono aggettivo possessivo + sostantivo.

Questo è il mio zaino   (aggettivo + sostantivo)

Questo zaino è mio/il mio     (pronome)

I pronomi possessivi derivano perciò dagli AGGETTIVI POSSESSIVI (hanno la stessa radice) ma mentre questi ultimi si declinano come ARTICOLI INDETERMINATIVI, i pronomi possessivi si declinano come gli ARTICOLI DETERMINATIVI.

Si prenda come esempio il pronome possessivo che deriva dall'aggettivo MEIN (mio):

                                        MASCH                FEMM            NEU                PLUR

N             mein-                 er                           e                   s                       e

A                                          en                           e                  s                       e  

D                                         em                           er                em                   en

Ovviamente, non è presente la forma al GENITIVO.

Come si può vedere, le desinenze che assumono i pronomi possessivi sono le stesse degli articoli determinativi, con la sola eccezione che al posto della desinenza -ES al neutro singolare (nominativo e accusativo) si usa la desinenza -S.

Si guardi invece come si declina l'aggettivo possessivo MEIN:

                                 MASCH                FEMM                NEU              PLUR

N          mein-                   -                           e                       -                     e

A                                        en                         e                      -                     e

D                                        em                      er                    em                 en

I casi NOMINATIVO (maschile e neutro) e ACCUSATIVO (neutro) sono diversi rispetto alla declinazione del pronome possessivo. Questo perché l'aggettivo segue la declinazione degli articoli indeterminativi mentre il pronome quella degli articoli determinativi.

Esempio:                                    

Wessen Buch ist das? = Di chi è questo libro?

Es ist mein Buch = E' il mio libro

Es ist meins! = E' il mio/ mio!

"BUCH" è infatti un sostantivo NEUTRO:

das Buch = il libro

Solo con il pronome possessivo "ihr", e solamente in quel caso, si può aggiungere - ES per ragioni eufoniche:

Es ist ihr Buch = E' il suo (di lei) /loro libro

Es ist ihr(e)s= E' il suo (di lei) / è il loro

Nella frase precedente, "BUCH" esprime il soggetto, quindi il suo caso è il NOMINATIVO. Il pronome possessivo (come pure l'aggettivo possessivo) prende la desinenza relativa al genere, al numero e al caso del sostantivo a cui si riferisce (nell'esempio soprastante è quindi neutro singolare nel caso nominativo):

Meins = il mio/ mio

Ihr(e)s = il suo (di lei) / il loro/ suo/ loro

Vediamo un altro esempio:

Wo ist mein Bleistift? = Dov'è il mio lapis?     (sostantivo maschile singolare)

Nimm meinen = Prendi il mio   

Nella frase soprastante il pronome è declinato nel caso ACCUSATIVO, retto da "Nimm = prendi ", perciò la desinenza deve essere quella del MASCHILE SINGOLARE nel caso ACCUSATIVO.

Molto meno utilizzate sono le forme:

1) articolo determinativo + pronome possessivo declinato come un aggettivo attributivo:

Es ist das meine! = E' il mio!

Dal momento che il pronome possessivo è preceduto da un articolo DETERMINATIVO (das), deve prendere le desinenze degli aggettivi attributivi preceduti da articoli determinativi (declinazione debole degli aggettivi):

                             MASCH               FEMM                  NEU                   PLUR

N                            - e                       - e                      -e                    - en

                        -en                      - e                     - e                     -en

D                           - en                     -en                     -en                    -en

                         -en                     -en                    -en                   - en

2) articolo determinativo + pronome possessivo con IG, declinato come un aggettivo attributivo (sempre preceduto dall'articolo determinativo).

Es ist das meinige! = E' il mio!

Le desinenze sono quindi le stesse del caso (1).

Anche se queste espressioni sono meno utilizzate, occorre saperle perché qualche volta può capitare di sentirle usare.

In realtà, come già spiegato, i pronomi possessivi traducono sia l'espressione, ad esempio, "mio" che "il mio", senza che sia necessario anteporvi l'articolo determinativo.

Altri esempi:

Die Puppe ist meine = la bambola è mia/ la mia

Der Regenschirm ist meiner = l'ombrello è mio/ il mio

Per dire invece "Un.... mio" si dice:

ein/eine.......von mir = Un/una..... mia

Eine Freundin von mir = Un'amica mia /Una mia amica

Nella lezione precedente (lezione 27: AGGETTIVI POSSESSIVI) è stato infatti spiegato che a volte il complemento di specificazione può essere introdotto dalla preposizione VON (di). VON regge il caso DATIVO, quindi i pronomi personali devono essere declinati in questo caso.

Piccolo trucco

Se si avessero problemi a ricordare quali sono i pronomi possessivi e come si declinano, si può aggirare il problema utilizzando il verbo GEHÖREN + dativo = appartenere a...

Una facilitazione in più è che è un verbo REGOLARE, infatti si coniuga in questo modo al presente indicativo:

Ich gehöre
du gehörst
er/sie/es gehört
wir gehören
ihr gehört
sie/Sie gehören

Quindi, al posto di:

Das ist meins = Questo è mio/ il mio

si può dire:

Das gehört mir = Questo appartiene a me