Crea sito

LEZIONE 64: PREPOSIZIONI DA USARE CON GEHEN

Nella lezione precedente sono state spiegate le principali PREPOSIZIONI che si utilizzano nella lingua tedesca. Si consiglia di studiare la suddetta lezione prima di legere a proposito di questa.

Il verbo GEHEN (andare) e tutti i verbi di movimento (come anche FAHREN) possono essere seguiti da 5 preposizioni diverse in occasioni diverse:

IN (+ ACCUSATIVO) 

AN ( + ACCUSATIVO)

AUF ( + ACCUSATIVO)

ZU (+DATIVO) 

NACH (+ DATIVO)

Le prime 3 (IN, AN, AUF) appartengono a quelle preposizioni che reggono o il DATIVO o l'ACCUSATIVO a seconda del significato che vogliono esprimere.

PREPOSIZIONE "IN"

 "IN", come già detto, può reggere sia il DATIVO che l'ACCUSATIVO, ma in occasioni diverse:

1) E' seguito dal DATIVO quando indica "stato in luogo", e in quel caso non può accompagnarsi al verbo "GEHEN" ma a verbi di STATO, che esprimono una condizione statica.

ESEMPIO: Ich bin in der Schule = sono a scuola       (DATIVO)

2) E' seguito dall'ACCUSATIVO quando indica "moto a luogo" e solo in quel caso può accompagnare verbi di MOVIMENTO come "GEHEN"

ESEMPIO: Ich gehe in die Schule = vado a scuola     (ACCUSATIVO)

Perciò:

- Insieme al verbo "GEHEN", la preposizione "IN" introduce un complemento di MOTO A LUOGO, e quindi vuole essere seguita dall'articolo all'ACCUSATIVO, traducendo la preposizione italiana "A".

- Insieme al verbo "SEIN" (essere, stare), per esempio, la preposizione "IN" introduce un complemento di STATO IN LUOGO, e quindi vuole essere seguita dall'articolo al DATIVO, traducendo la preposizione italiana "IN" (oppure "A" che indica "stato in luogo").

"IN" si usa dunque:

1) per esprimere lo stato in luogo (col DATIVO), ma non traduce le espressioni " a casa mia, a casa di...".  Infatti queste si dicono rispettivamente:

Zu Hause = a casa (mia)

Bei Franz = a casa di Franz

Si utilizza invece per esprimere lo stato in luogo all'interno di:

- LUOGHI CHIUSI (diversi da casa propria o di un conoscente);

- LUOGHI IN CUI SI DEVE ENTRARE (ES. bosco, parco, piscina);

- PAESI, CITTA', QUARTIERI, STRADE, NAZIONI (senza distinzione fra quelle con l'articolo e quelle senza articolo);

2) accompagnato da GEHEN per esprimere il moto a luogo (con l'ACCUSATIVO).

Anche in questo caso si utilizza in riferimento a:

- LUOGHI CHIUSI (diversi da casa propria o di un conoscente);

Ich gehe in die Schule = vado a scuola

ich gehe in die Disko = vado in discoteca

- LUOGHI IN CUI SI DEVE ENTRARE (ES. bosco, parco, piscina);

- STRADE E NAZIONI CON L'ARTICOLO DAVANTI

Ich muss in die Goethestraße (gehen) = devo andare in via Goethe

ich fahre in die Schweiz = vado in Svizzera

PREPOSIZIONE "AN"

Come la preposizione "IN", è seguita dal DATIVO quando indica stato in luogo (e traduce l'espressione "a, presso") e dall'ACCUSATIVO quando indica moto a luogo.

Si utilizza per indicare lo stato in luogo in:

- SUPERFICI VERTICALI (ES. muro, parete)

-  AMBIENTI ACQUATICI (ES. lago, mare, spiaggia)

 - STAZIONI e MERCATI 

E il moto a luogo appunto verso un AMBIENTE ACQUATICO (lago, mare, spiaggia):

Das Bild hängt an der Wand il quadro sta appeso al muro

Ich gehe/fahre ans (= an das) Meer = vado al mare 

PREPOSIZIONE "AUF"

Seguita dall'ACCUSATIVO, viene utilizzata per esprimere moto a luogo verso uno SPAZIO APERTO o un' ISOLA, oppure verso luoghi in cui si può SALIRE (ES. torre, campanile).

Ich gehe/fahre auf die Bergen = vado in montagna

(Si può anche dire "In die Berge").

Seguita dal DATIVO, indica stato in luogo sempre in uno SPAZIO APERTO, un'ISOLA o un luogo in cui si può SALIRE:

Ich bin auf den Bergen Sono in montagna/sulle montagne

PREPOSIZIONE "ZU"

Letteralmente questa preposizione vuol dire "verso" ed è sempre seguita dal DATIVO. A differenza delle altre preposizioni, si usa quando ci si avvicina a un luogo, senza però recarvisi esattamente.

Esprime inoltre moto a luogo verso PERSONE, CASE ALTRUI oppure NEGOZI o UFFICI:

Ich gehe zu meinen Onkeln = vado dai miei zii

Ich gehe zu Johann vado da Johann

Ich gehe zur (= zu + der) Post vado all'ufficio postale/ alla posta

Ich gehe zum (= zu + dem) Arzt = vado dal medico

Esprime anche stato in luogo nella frase fatta:

Ich bin zu Hause sono a casa

La preposizione che indica stato in luogo negli ambienti sopra citati è però BEI + DATIVO.

Ich bin bei meinen Onkeln = sono dai miei zii

PREPOSIZIONE "NACH"

Anch'essa è sempre seguita dal DATIVO.

Si usa per esprimere il complemento di moto a luogo riferito a PAESI , NAZIONI (senza l'articolo davanti), CITTA' e LUOGHI DOTATI DI NOME PROPRIO.

ESEMPIO: Ich fahre nach London = vado a Londra

ESEMPIO: Ich fahre nach Deutschland = vado in Germania

Come già detto, infatti, se il Paese è uno di quelli che vuole essere preceduto dall'articolo (die Schweiz = la Svizzeradie Vereinigten Staaten = gli Stati Uniti, ecc.) si usa IN + ACCUSATIVO:

ESEMPIO: Ich fahre in die Vereinigten Staaten = Vado negli Stati Uniti

ATTENZIONE! In tedesco esistono due espressioni fatte che vanno imparate a memoria.

Una è già stata spiegata:

ZU HAUSE = a casa (stato in luogo)

Un'altra è:

NACH HAUSE = a casa (moto a luogo)

Ricapitolando...

IN

+ ACC.: moto verso uno SPAZIO CHIUSO, SPAZIO IN CUI SI ENTRA oppure CITTA', STRADE o PAESI preceduti dall'articolo determinativo

+ DAT.: stato in uno SPAZIO CHIUSO, SPAZIO IN CUI SI ENTRA oppure CITTA', STRADE e PAESI (sia preceduti dall'articolo che non)

Fa eccezione:

ZU HAUSE = a casa (la E finale di parola deriva da una dicitura arcaica) 

AN

+ ACC.: moto verso un AMBIENTE ACQUATICO

+ DAT.: stato in un AMBIENTE ACQUATICO o UNA SUPERFICIE VERTICALE (es. Wand = muro, parete)

AUF

+ ACC.: moto verso uno SPAZIO APERTO, ISOLA o LUOGO IN CUI SI SALE

+ DAT.: stato in uno SPAZIO APERTO, ISOLA o LUOGO IN CUI SI SALE

ZU

+ DAT.: moto verso una PERSONA, CASA ALTRUI, NEGOZIO o UFFICIO

Lo stato in luogo in queste località è espresso da BEI + DAT.

NACH

+ DAT.: moto verso CITTA', PAESI E NAZIONI non preceduti dall'articolo determinativo

Eccezione:

NACH HAUSE =  a casa (moto a luogo)

(La E finale di parole deriva da una dicitura arcaica).

Le preposizioni che si accompagnano a "HAUS"

Das HAUS, HÄUSER = casa

Si notino le espressioni:

Zu Hause = a casa (stato in luogo)

Nach Hause a casa (moto a luogo)

Von zu Hause da casa (moto da luogo)

Bisogna sempre aggiungere la "E" alla parola "HAUS" quando si usano queste espressioni.

Un'altra espressione per dire "da casa" (moto da luogo) è:

Aus dem Haus