Crea sito

LEZIONE 53: LE FESTE

Tutte le parole tedesche qui presenti hanno l'accento sulla prima sillaba e appartengono alla declinazione forte, altrimenti sarà segnalato.

Die FEIERTAGE = le feste (giorni di festa)

Der URLAUB = le ferie (SINGOLARE!)

La parola "FERIEN" in tedesco esiste, ma non significa „ferie“, bensì „vacanze“.

FERIEN HABEN = essere in vacanza

Wann hast du Ferien/ Urlaub? = Quando vai in vacanza/ in ferie?

FEIERN = festeggiare

FEIERN è un verbo REGOLARE e si coniuga in questo modo:

PRESENTE INDICATIVO

Ich feiere 

Du feierst

Er feiert

ecc.

Esistono 3 modi in tedesco per dire "festa":

- Das FEST = festa nel senso di "ricorrenza"  

- Die FEIER = festa nel senso di "festeggiamento, cerimonia"

- Die PARTY = party, festa tra amici

(In tedesco "fest" è anche un aggettivo, e significa "solido, robusto")

Le feste religiose (o comunque nazionali) più importanti dell'anno sono chiamate:

1) Das WEIHNACHTEN = Natale         (l'accento è sulla A)

Nonostante sia una parola di genere NEUTRO, si dice:

Frohe Weihnachten = Buon Natale

e non Frohes Weihnachten!

Nelle parole composte, Weihnachten diventa WEIHNACHTS-

Weihnachtsbaum = albero di Natale

Weihnachtslieder = canti di Natale

Generalmente la parola "WEIHNACHTEN" si utilizza senza articolo davanti.

2) Der HEILIGE ABEND = Notte di Natale, Notte Santa

3) Das NEUJAHR = Capodanno

4) Die DREIKÖNIGE = Epifania (lett. Tre Re)

5) Der KARNEVAL = Carnevale   (l'accento è sull'ultima sillaba)

(In alcune zone della Germania, il Carnevale può essere chiamato anche:

Die Fastnacht

Der Fasching )

6) Das OSTERN = Pasqua

7) Die CHRISTI HIMMELFAHRT = Ascensione   (lett. viaggio in Cielo di Cristo)

8) Das PFINGSTEN = Pentecoste

Der Pfingstmontag = Lunedì di Pentecoste

9) Die ALLERHEILIGEN = Ognissanti

Heilig = santo

Le feste laiche e a carattere non nazionale sono invece costituite da:

1) Der GEBURTSTAG = il compleanno   (l'accento è sulla A)

Die GEBURT = la nascita    (l'accento è sulla U)

In tedesco non c'è un verbo che significa "nascere" ma si dice piuttosto: DIVENTARE NATO o ESSERE NATO:

Geboren werden = nascere  (lett. "diventare nato")

Geboren sein = essere nato

2) Der JAHRESTAG = l’anniversario  (l'accento è su TAG)

3) Der NAMENSTAG = onomastico    (l'accento è su TAG)

Die HOCHZEIT = matrimonio (cerimonia nuziale)

Die EHE = matrimonio

4) Der HOCHZEITSTAG = anniversario di matrimonio  (l'accento è su TAG)

WÜNSCHEN = augurare….  (è anch'esso un verbo regolare)

Ich wünsche dir/Ihnen.... = Ti/ Le auguro....

Questo verbo vuol dire anche "desiderare" quando il pronome al DATIVO da cui è seguito è MIR (a me): Ich wünsche mir.... = desidero.... Letteralmente: "mi auguro..."

Per fare gli auguri, si dice:

Frohe Weinachten! = Buon Natale!

Glückliches neues Jahr! = Buon anno!

Frohe Ostern! = Buona Pasqua!

Alles gute! = Auguri! (LETT.: tutto bene)

Alles gute zum Geburtstag! = Buon compleanno!

Alles gute zum Jahrestag/Hochzeitstag! = Buon anniversario!

Alles gute zum Namenstag! = Buon onomastico!

Meine besten/beste Wünsche! = (I miei migliori) auguri !

Glückwünsche! = Congratulazioni ! (l'accento è sulla seconda ü)

Schöne Ferien! = Buone vacanze!

Gute Reise! = Buon viaggio!

Die REISE, -N = viaggio

Oppure si può dire:

Ich gratuliere! = Mi congratulo!

GRATULIEREN = congratularsi  (l'accento è sulla IE)

E' un verbo regolare, ma al PARTICIPIO PASSATO è: GRATULIERT.

Ich gratuliere dir zu (+ DAT.) = Mi congratulo con te per ....

Ich freue mich auf dich! = sono contento di rivederti!/ non vedo l'ora di rivederti!

Ich freue mich für dich! = sono contento per te!

Ich drücke dir die Daumen! = in bocca al lupo! (lett. tengo i pollici stretti/ti premo i pollici)

GRÜßEN = salutare, mandare saluti 

Questo verbo è già stato incontrato nel corso delle lezioni (LEZIONE 2: SALUTI E PRESENTAZIONI) ed è regolare.

Der GRUß = saluto  (plur. GRÜßE)

Vocaboli relativi alle feste sono:

Das GESCHENK, -E = il regalo  (l'accento è sull'ultima E)

Die Geschenke auspacken = scartare i regali

Die Geschenke bekommen = ricevere i regali

Der TANNENBAUM = l’albero di Natale (lett. Abete)

Oppure si può dire:

Der WEINACHTSBAUM  = l'albero di Natale  (l'accento è sulla AU)

Den Tannenbaum/ Weinachtsbaum machen= fare l'albero di Natale

Den Tannenbaum / Weinachtsbaum schmücken = decorare l'albero di Natale

Das LICHT, -ER = la luce

Die (WEINACHTS)KRIPPE = il Presepe

Die KIRCHE = la chiesa

Die MESSE = la Messa

Die MITTERNACHTSMESSE = la Messa di mezzanotte

Der ENGEL, // = l’angelo

Der KNABE, -N = il bambinello (declinazione debole)

Der HIRT, -EN = il pastore (declinazione debole)

Die SACKPFEIFE = la zampogna

Der SACKPFEIFER = lo zampognaro

Der ADVENTSKALENDER = il calendario dell'avvento  (l'accento è sulla seconda E)

Der TOAST = il brindisi  (la A non si pronuncia)

Der SEKT = lo spumante

Prosit / Prost = Salute, cin cin

Gesundheit = Salute  (l'accento cade sulla EI)

Zum Wohl = Alla salute

Die KARTE, -N = cartolina

Die WEINACHTSKARTE, -N = cartolina di Natale  (l'accento è su KARTE)

Die GLÜCKWUNSCHKARTE, -N = cartolina di auguri  (l'accento è su KARTE)

Das OSTEREI = uovo di Pasqua  (l'accento è su EI)

Die KONFETTI = coriandoli  (si pronuncia come in italiano ed è plurale)

Die DRAGEES = confetti   (l'accento è su EE)

Die GEBURTSTAGKUCHEN = torta di compleanno  (l'accento è su KUCHEN)

Die KERZE, -N = candela

(AUS)BLASEN = soffiare, spegnere 

Blase die Kerzen aus! = Soffia sulle/spegni le candeline!

Einen Wunsch äußern= esprimere un desiderio

O più semplicemente si può dire:

Einen Wunsch machen

EINLADEN = invitare

Ich möchte dich/ Sie gerne zu meiner Geburtstagsparty einladen = Mi piacerebbe invitarti alla mia festa di compleanno

Die EINLADUNG = invito  (l'accento è sulla U)

Eine Einladung bekommen = ricevere un invito

Ich habe eine Einladung für (+ ACC.).... von (+ DAT.) ..... bekommen = Ho ricevuto un invito per......da.......

Der GAST, GÄSTE = ospite, invitato

Der EINGELADENE, -N = invitato   (declinazione debole)

Der ORANGENSAFT = aranciata   (l'accento è sull'ultima A)

Die KEKSE = biscotti

Das GEBÄCK, - E  = pasticcino   (l'accento è sull'ultima sillaba)

Willst/ möchtest du einen/eine/ein ....... (mal) probieren? = Vuoi/ gradiresti assaggiare un/una.....?

Ja, gern = sì, volentieri

Nein, danke = no, grazie

Die POMMES FRITES = patatine   (si pronuncia alla francese: pom frit)

Die BROTSCHNITTE, - N = tartina   (l'accento è sulla I)

Die KUCHENSCHEIBE = fetta di torta   (l'accento è su EI)

Das Stück Kuchen = pezzo di torta

In tedesco esistono 2 modi per dire "torta":

1) Der KUCHEN = torta semplice

2) Die TORTE = torta farcita