Crea sito

LEZIONE 30: HOBBIES

In tedesco si dice:

Was ist dein Hobby?  = Qual è il tuo hobby?

Das HOBBY = hobby

ENTSPANNEN = rilassarsi (in tedesco può trovarsi nella forma riflessiva SICH ENTSPANNEN, ed inoltre è REGOLARE)

Was machst du in deiner Freizeit? = Cosa fai nel tempo libero?

Die FREIZEIT = tempo libero

A queste domande si può rispondere usando ben 4 verbi diversi:

1) SPIELEN

2) MACHEN

3) GEHEN (o un verbo più diretto)

4) MÖGEN

1) SPIELEN

Questo verbo si utilizza in riferimento a tutti i giochi oppure a tutti gli sport di squadra.

SPIELEN = giocare (trans.)     E' un verbo debole o regolare

Ich spiele.....             Io gioco a .....  

N.B. In tedesco NON si mette la preposizione o l'articolo dopo questo verbo!

La maggior parte degli sport di squadra, in tedesco, ha un nome inglese o molto simile (perchè da questa lingua derivano), perciò la pronuncia è come in inglese.

FUßBALL = calcio

VOLLEYBALL = pallavolo

HANDBALL = palla a mano

BASEBALL = baseball

BASKETBALL = basket

TENNIS = tennis

"SPIELEN" si usa anche per il vocabolo:

SCHACH = scacchi   (singolare!)

Ma attenzione!

Quando si deve dire "pratico uno sport", fosse anche uno sport di squadra, il verbo che si usa non è più SPIELEN ma MACHEN (fare) che è un altro verbo REGOLARE. Infatti, anche in italiano si dice "fare sport":

Ich mache Sport = Io faccio sport

Der SPORT, -E = sport

N.B. Anche se è una parola inglese, in tedesco SPORT si pronuncia "SCHPORT".

"Spielen", in tedesco, vuol dire anche "SUONARE", perciò può essere usato anche in riferimento agli strumenti musicali. Anche in questo caso, il sostantivo che viene subito dopo non vuole l'articolo:

Ich spiele....

(L'accento tonico dei vocaboli sottostanti cade sulla prima sillaba, tranne in casi segnalati).

GITARRE = chitarra  (l'accento cade sulla A)

KLAVIER = pianoforte    (l'accento cade sul dittongo IE)

FLÖTE= flauto

GEIGE = violino

CELLO = violoncello   (attenzione! La C si pronuncia Z)

TROMPETE = tromba    (l'accento cade sulla prima E)

SAXOPHON = sassofono  

MUNDHARMONIKA = armonica (a bocca);  (l'accento è come in italiano)

KLARINETTE = clarinetto   (l'accento cade sulla prima E)

SCHLAGZEUG = batteria   

Tuttavia, gli articoli da cui sono preceduti questi vocaboli (si indicano giusto per spiegare il genere maschile, femminile o neutro dei nomi, anche se davanti a "SPIELEN" non li presentano), sarebbero:

Die..... GITARRE/ FLÖTE/ GEIGE / TROMPETE /MUNDHARMONIKA/ KLARINETTE

Das .... KLAVIER /CELLO/ SAXOPHON / SCHLAGZEUG

Altri vocaboli relativi agli strumenti musicali sono:

Die MUSIK = musica   (l'accento è sulla "I")

Ich höre gern Musik = Mi piace ascoltare la musica  (lett. Ascolto la musica volentieri)

Das KONZERT = concerto   (l'accento è sulla E)

Das MUSIKINSTRUMENT, -E = strumento musicale  (l'accento è sulla E)

Ich spiele ein Musikinstrument = Io suono uno strumento musicale

Per concludere, occorre dire che il verbo SPIELEN significa anche "recitare":

Ich spiele Shakespeare = Io recito Shakespeare

Ich spiele eine Komödie = Io recito una commedia

Die KOMÖDIE, -N = commedia  (l'accento cade sulla Ö e il dittongo IE si pronuncia come in italiano!)

Attenzione all'espressione:

Theater spielen = fare teatro

Anche in questo caso bisogna usare il verbo "SPIELEN" e non il verbo "MACHEN" perché...

Theater machen = fare una scenata

Al posto di "SPIELEN" si può utilizzare il verbo "REZITIEREN" (l'accento è sul dittongo IE), che è un verbo REGOLARE, sebbene al participio passato non prenda il "GE": rezitiert.

2) MACHEN

Oltre a "Der SPORT", altri vocaboli che vogliono essere preceduti da MACHEN (fare) sono gli sport individuali che generalmente si praticano al chiuso (l'accento è sulla prima sillaba, tranne ulteriori segnalazioni):

JUDO = judo

KARATE = karate  (l'accento è sulla seconda A)

GYMNASTIK = ginnastica  (l'accento è sulla A)

LEICHTATHLETIK = atletica leggera  (l'accento è sulla seconda I)

BALLETT = balletto, danza classica (l'accento è sulla E)

Anche questi vocaboli seguono "MACHEN" senza l'articolo determinativo davanti.

"MACHEN", si ricorda, è un verbo REGOLARE o DEBOLE.

3) GEHEN (o un verbo più diretto)

Il terzo verbo che può essere usato per parlare di sport e hobbies è "GEHEN"(andare a piedi). Questo verbo si utilizza in riferimento a sport individuali che possono essere svolti unicamente fuori casa e/o all'aria aperta.

A differenza di "SPIELEN" e "MACHEN", GEHEN è un verbo FORTE, quindi irregolare. Tuttavia, è regolare all'indicativo PRESENTE:

ich gehe
du gehst
er/sie/es geht
wir gehen
ihr geht
sie/Sie gehen

"GEHEN" (come pure "FAHREN") in tedesco, quando seguito da un verbo all'infinito, non vuole la preposizione (questo è spiegato anche nella lezione 55: L'INFINITO).

Non si dice infatti:

Vado a mangiare

Ma si dice direttamente:

Ich gehe essen

che letteralmente significa "vado mangiare".

Perciò, anche per quanto riguarda gli sport, si utilizza GEHEN al presente indicativo + l'infinito del verbo che esprime l'attività svolta:

Ich gehe ....        Io vado/ faccio....

(L'accento è sulla prima sillaba, tranne eventuali segnalazioni):

... LAUFEN = jogging / corsa

... ROLLSCHUH LAUFEN = pattinaggio

... EISLAUFEN= pattinaggio sul ghiaccio

... SCHWIMMEN = nuoto

... RUDERN = canottaggio

... REITEN = equitazione

... TANZEN = ballo

... TURNEN = ginnastica

(da questo verbo derivano i vocaboli:

Turnhose = calzoncini

Turnschuhe = scarpe da ginnastica 

Turnhalle = palestra)

Infine, può essere detto:

GEHEN SPAZIEREN = passeggiare, fare una passeggiata  (SPAZIEREN vuole l'accento sul dittongo IE)

N.B. In questi casi, il verbo all'infinito deve essere scritto con la lettera MAIUSCOLA perché sostituisce il nome dell'attività svolta:

Ich gehe Laufen

Ich gehe Schwimmen

Attenzione!

Se il tutto fosse troppo complicato, queste azioni possono essere espresse anche in una maniera più semplice: invece di usare GEHEN + verbo all'infinito, l'attività praticata può essere descritta direttamente con il verbo che esprime l'azione coniugato al presente indicativo.

Ich gehe Laufen → Ich laufe = corro

Ich gehe Rollschuh laufen → Ich laufe Rollschuh = pattino

Ich gehe Eislaufen  → Ich eislaufe = pattino sul ghiaccio

Ich gehe Schwimmen → Ich schwimme = nuoto

Ich gehe Rudern → Ich rudere = remo

Ich gehe Reiten → Ich reite = vado a cavallo

Ich gehe Tanzen → Ich tanze = ballo

Ich gehe Turnen → Ich turne = faccio ginnastica

Altri sport e attività, addirittura, non vogliono mai GEHEN, ma si indicano unicamente con un verbo al presente indicativo, ottenendo da subito la forma più diretta:

Ich boxe = faccio boxe/ pugilato

Ich fechte =  faccio scherma

Ich gartenarbeite = faccio giardinaggio

Da quest'ultimo verbo deriva la parola:

Der GARTENBAU = giardinaggio (l'accento è sulla prima A)

Un altro verbo che può essere utilizzato direttamente per indicare l'attività svolta è:

SAMMELN collezionare (si vada alla lezione sul PRESENTE INDICATIVO per sapere come si coniuga).

Ovviamente, questo verbo regge il caso ACCUSATIVO:

Ich sammle Briefmarken = Colleziono francobolli

Ich sammle Kleingeld / Münzen = Colleziono monete

Ich sammle Postkarten = Colleziono cartoline

Altri verbi sono (l'accento cade sempre sulla prima sillaba, come per SAMMELN):

LESEN = leggere

MALEN = dipingere

FERNSEHEN = guardare la televisione

ANHÖREN = ascoltare....

(Das) Radio = la radio

(Die) Musik = la musica  (l'accento è sulla I)

KLASSISCH = classico

Klassische Musik = musica classica  

Unterhaltungsmusik = musica leggera    (l'accento è sulla I)

Lieder = canzoni

Piccolo vocabolario

Der Rollschuh, - e = pattino a rotelle

Der Schlittschuh, - e = pattino su ghiaccio

Das Eis = ghiaccio

N.B. Apriamo una piccola parentesi sul verbo "GEHEN" e tutti i verbi di movimento come anche "FAHREN".

Se "GEHEN"/ "FAHREN" non sono seguiti da un verbo all'infinito ma da un complemento di moto, in quel caso bisogna aggiungere delle preposizioni tra il verbo e il complemento.

Le preposizioni che si utilizzano sono: IN/AN/AUF.

1) "IN" (+ accusativo) si usa per indicare moto a luogo verso uno spazio chiuso.

- INS (= IN + DAS) KINO = al cinema

- INS (= IN + DAS) THEATER = a teatro  (questa parola vuole l'accento sulla A)

- INS (= IN + DAS) MUSEUM = al museo (l'accento è sulla E)

- IN DIE DISKO = in discoteca

Das KINO = cinema

Das THEATER = teatro

Das MUSEUM = museo

Die DISKO(THEK) = discoteca

2) "AN" (+ accusativo) si usa per indicare moto a luogo verso la riva, nei pressi di:

- AN DEN SEE = al lago

- ANS (= AN DAS) MEER = al mare

Der SEE = lago

Das MEER = mare

3) "AUF"(+accusativo) si usa per indicare moto a luogo verso uno spazio aperto:

- AUF DIE BERGE = in montagna, sui monti

- AUFS (= AUF DAS) LAND = in campagna

Der BERG, -E = montagna

Das LAND = terra, campagna

Come si può vedere, le preposizioni si articolano in presenza di DAS:

IN + DAS = INS

AN + DAS = ANS

AUF + DAS = AUFS

Il sostantivo preceduto dalle preposizioni spiegate è sempre all'ACCUSATIVO quando si parla del MOTO A LUOGO.

L'uso delle preposizioni che seguono "GEHEN"/"FAHREN" sarà spiegato in dettaglio nella lezione 36: LE PREPOSIZIONI.

4) MÖGEN

Questo verbo significa "gradire" e sarà spiegato in dettaglio nella lezione sui VERBI MODALI

Tuttavia, in questa lezione verrà comunque fatto accenno a questo verbo perché può essere utilizzato per parlare delle attività che piace svolgere.

Esempi:

Ich mag Musik = mi piace la musica

Ich mag Sport = mi piace lo sport

Come si può notare, in tedesco, a differenza dell'italiano, in questi casi il sostantivo non vuole l'articolo davanti perché si parla di un concetto generale, e in tedesco, quando si esprime un concetto in generale (es. la musica in generale, lo sport in generale, ecc.) non si deve mai mettere l'articolo determinativo, ma solo quando si parla di un concetto specifico.

Come si può vedere, MÖGEN è un verbo irregolare, e alla 1a persona singolare del presente indicativo fa:

Ich mag

Traduce il verbo italiano "piacere", ma, a differenza dell'italiano, la cosa che piace è il complemento oggetto della frase (espresso all'accusativo), mentre la persona a cui piace è il soggetto (espresso al nominativo). Per questo, viene utilizzato come il verbo italiano "gradire".

Ich mag Kuchen = mi piacciono i dolci / a me piacciono i dolci

Attenzione!

Questo verbo, generalmente, non è mai seguito da un verbo all'infinito quando esprime un'azione che avviene ABITUALMENTE, ma solo da un sostantivo. Non si dice ad esempio:

Ich mag Romane lesen = Mi piace leggere i romanzi

Ma si dice:

Ich mag Romane = Mi piacciono i romanzi

Der ROMAN, -E = romanzo (l'accento è sulla A)

Questa particolarità del verbo MÖGEN ricorda il verbo BRAUCHEN (avere bisogno di) spiegato nella lezione precedente (LEZIONE 29: FRUTTA E VERDURA): anche BRAUCHEN non vuole mai essere seguito da un verbo all'infinito, ma solo da un sostantivo.

Se si deve parlare di un'azione che piace svolgere, e non di un sostantivo che piace, bisogna, come spiegato sopra per il verbo GEHEN, usare direttamente il verbo che esprime l'attività al presente indicativo, magari seguito da GERNE = volentieri:

Ich lese gerne Romane = Mi piace leggere i romanzi/ leggo volentieri i romanzi

P.S. Nella lingua parlata può capitare di sentir usare MÖGEN seguito da un verbo all'infinito, ma è poco usato.