Crea sito

LEZIONE 66: DESCRIVERE LA POSIZIONE

Prima di studiare questa pagina, si consiglia di leggere la lezione 63 (LE PREPOSIZIONI) e la lezione 64 (PREPOSIZIONI DA USARE CON GEHEN). In questa lezione di grammatica tedesca, infatti, saranno importanti le conoscenze acquisite nella lezione precedente.

E' opportuno ricordare a questo proposito, come accennato nelle precedenti lezioni, che in tedesco vi sono preposizioni che reggono CASI diversi a seconda dell'uso che ne viene fatto, e queste sono le preposizioni che servono per descrivere la propria posizione (o la posizione di un oggetto) nello spazio: queste, quando descrivono la posizione (lo stato in luogo), reggono tutte il DATIVO (quindi l'articolo che le segue deve essere sempre espresso con quel caso); però reggono l' ACCUSATIVO quando (e solo quando) esprimono il moto a luogo.

ESEMPI:

Ich bin in der Schule = sono a scuola

Ich gehe in die Schule = vado a scuola

Quando esprime il moto a luogo, IN è seguita dall'articolo all'ACCUSATIVO. Quando serve a descrive la posizione o lo stato in luogo, è sempre seguita dal DATIVO:

IM MITTEL = nel mezzo, al centro

Come si può vedere, dal momento che "Mittel" (mezzo) in tedesco è un vocabolo NEUTRO che esprime uno stato in luogo, l'articolo determinativo espresso al dativo è DEM:

Das MITTEL = il mezzo   

Quindi:

IN + DEM (dativo di DAS) + MITTEL

Come è già stato spiegato nella lezione precedente, la preposizione IN + DEM si articola in IMIM MITTEL.

ALTRO ESEMPIO:

Die SCHACHTEL = la scatola   

IN DER SCHACHTEL = nella scatola

"Schachtel" è una parola femminile, quindi l'articolo determinativo che precede questo vocabolo, al dativo, è DER.

Abbiamo dunque imparato che, per descrivere la posizione nello spazio, le preposizioni reggono sempre il DATIVO.

Attenzione a:

RECHTS = a destra

LINKS = a sinistra

Questi avverbi, in forma di preposizione, non sono seguiti direttamente dal dativo ma:

- reggono il DATIVO se sono seguite da VON + dativo:

Rechts vom (= von + dem) Haus = a destra della casa

(Nella frase soprastante si ha un altro esempio di preposizione articolata).

- reggono il DATIVO se sono seguite da NEBEN (accanto), un'altra preposizione che regge il DATIVO.

Rechts neben dem Haus = a destra della casa

Per descrivere la propria posizione o la posizione di un oggetto nello spazio, va benissimo utilizzare il verbo "SEIN" (essere). Altrimenti, possono essere utilizzati altri verbi che saranno spiegati nella lezione successiva (lezione 67).

Ecco qui sotto una lista delle principali preposizioni utilizzate per descrivere la posizione. Queste sono seguite direttamente dal DATIVO. Insieme, saranno spiegati anche gli avverbi che derivano da tali preposizioni. 

1) NEBEN = accanto a  → avverbio corrispondente: DANEBEN = accanto (l'accento è sulla prima E)

2) NAH AN = vicino a → avverbio corrispondente (e aggettivo): NAH = vicino

3) WEIT VON = lontano da → avverbio corrispondente: WEIT = lontano

L'aggettivo corrispondente è FERN = lontano.

4) BEI = presso, accanto

5) AN = a, presso  (ES. das Bild hängt an der Wand = il quadro sta appeso al muro)

6) RECHTS NEBEN/ VON = a destra di   → avverbio corrispondenteRECHTS = a destra

7) LINKS NEBEN/VON = a sinistra di → avverbio corrispondente: LINKS = a sinistra

8) VOR = davanti a, prima di   → avverbio corrispondente: DAVOR = davanti

9) VORN AN = davanti a →  avverbio corrispondente: VORN = davanti

Attenzione all'espressione vorn im Bild = in primo piano.

10) GEGENÜBER = di fronte a →  avverbio corrispondente: GEGENÜBER

11) HINTER = dietro a  → avverbio corrispondente: HINTEN = dietro

12) AUF = su, sopra (con contatto)  → avverbio corrispondente: DARAUF = sopra (con contatto)

13) ÜBER = sopra (senza contatto) → avverbio corrispondente: OBEN = sopra (senza contatto)

Esempi:

Die Katze steht auf dem Tisch = il gatto è sopra il tavolo

Die Sterne leuchten über uns = le stelle splendono sopra di noi

La preposizione ÜBER vuol dire anche "A PROPOSITO" e in quel caso regge l'ACCUSATIVO:

Was denkst du über....? = Cosa pensi a proposito....?

"DENKEN" (pensare) regge anche la preposizione AN + ACCUSATIVO:

Denken an... = pensare a.... 

14) UNTER = sotto a → avverbio corrispondente: UNTEN = sotto

15) ZWISCHEN = tra due

16) DURCH = tra molti, tra la moltitudine  (ATTENZIONE! Regge sempre l'ACCUSATIVO, e non il DATIVO come le altre preposizioni)

17) IN = in, dentro a

A questa preposizione corrispondono due diversi avverbi:

- DRINNEN = dentro (stato in luogo)

- HEREIN = dentro (moto a luogo)

Esempi:

Ich habe ein Weh hier drinnen = ho un dolore qui dentro

Kommen Sie herein! = Entri dentro!

"HEREIN" può essere abbreviato "EIN".

18) AUS = fuori da 

Anche a questa preposizione corrispondono due diversi avverbi:

- DRAUßEN = fuori (stato in luogo)

- HERAUS = fuori (moto a luogo)

"HERAUS" può essere abbreviato "RAUS".

Come già detto, le preposizioni elencate reggono il DATIVO quando indicano STATO A LUOGO, ma vogliono l'ACCUSATIVO quando utilizzate per indicare MOTO A LUOGO (fa eccezione DURCH che vuole sempre l'accusativo).

Esempio:

Ich bin vor dem Garten = sono davanti al giardino

Ich gehe vor den Garten  = vado davanti al giardino

Der GARTEN, GÄRTEN = giardino   

"Garten" fa parte della DECLINAZIONE DEBOLE maschile, vale a dire che termina in -en anche al genitivo singolare e al dativo plurale:

                                 SING.                                  PLUR.

N                              Garten                            Gärten

                         Garten                            Gärten  

D                              Garten                            Gärten 

A                              Garten                               Gärten                     

Altri avverbi che descrivono la posizione nello spazio sono:

ÜBERALL = dappertutto (stato in luogo)

ÜBERALLHIN = dappertutto (moto a luogo)

ANDERSWO = altrove (stato in luogo)

ANDERSWOHIN = altrove (moto a luogo)

HIER/ DA = qui 

DORT/ DA = là

Informazioni in più su questi avverbi si trovano alla lezione 81.

Si vada all' appendice ESERCIZI SU COME DESCRIVERE LA POSIZIONE per verificare quanto appena appreso in questa lezione.