Crea sito

LEZIONE 23: I COLORI

I COLORI - Die Farben

Die FARBE                  il colore
Die FARBEN                i colori

Da notare che in tedesco "FARBE" è femminile!

Qual è il colore di…? “ in tedesco si dice:

“ Welche Farbe hat… ?”

ESEMPIO:

Welche Farbe hat das Auto?
Che colore ha la macchina?

E la risposta è:

Das Auto ist….
La macchina è ….

Mentre nella domanda si usa il verbo “HABEN” (avere), nella risposta si usa “SEIN” (essere).

La coniugazione di questi due verbi al PRESENTE INDICATIVO è stata spiegata nella lezione 4: ESSERE, AVERE, DIVENTARE.

I colori, in tedesco, sono costituiti da:

ROT = rosso
WEIß = bianco
GRÜN = verde
GELB = giallo     
ROSA(ROT) =  rosa
SCHWARZ = nero
GRAU = grigio
BLAU = blu
BRAUN =  marrone
ORANGE = arancione    (si pronuncia alla francese)
LILA/ VIOLETT = viola   (in "violett" la V si pronuncia come in italiano e l'accento è sulla E).

Mentre "colore" è "Die Farbe", "colorato, variopinto" si dice " bunt ".

Per dire “chiaro” o “scuro” si aggiunge “HELL” o “DUNKEL” al nome del colore, e diventano una parola sola:

ES. 

DUNKELBRAUN                  marrone scuro
HELLGRÜN                         verde chiaro

Ma attenzione! Questo non vale nel caso in cui "HELL" e "DUNKEL" precedano un sostantivo:

HELLES BIER                      birra chiara

DUNKLES BIER                  birra scura

Attenzione alla declinazione di DUNKEL (scuro): quando declinato, la sua radice diventa DUNKL-.

Dunkler Tag = giorno scuro

Ein dunkler Tag = un giorno scuro

Dunkles Bier = birra scura

Ein dunkles Bier = una birra scura

Dunkle Augen = occhi scuri

Quando precedono un sostantivo, i colori diventano aggettivi attributivi (quelli che sono posti accanto al sostantivo a cui si riferiscono, e precisamente DAVANTI, come vuole la lingua tedesca) e quindi, come tutti gli aggettivi attributivi, vengono declinati secondo il genere (maschile, femminile o neutro), il numero (singolare o plurale) e il caso (nominativo, accusativo, dativo, genitivo) del vocabolo cui sono relativi, ma anche a seconda che siano preceduti o meno da un articolo.

Ad esempio, "Bier" è un sostantivo NEUTRO singolare, pertanto "HELL" e "DUNKEL", al nominativo singolare, NON preceduti da articolo, prendono la desinenza -ES, come vuole la regola: helles Bier / dunkles Bier.

Tuttavia, i colori, essendo appunto aggettivi, possono avere anche una funzione predicativa (cioè seguire il verbo ESSERE), e in quel caso NON SI DECLINANO MAI.

ES. Hut (sostantivo MASCHILE)

Der Hut ist rot Il cappello è rosso

ES. Blume (sostantivo FEMMINILE)

Die Blume ist gelb Il fiore è giallo

ES. Haus (sostantivo NEUTRO)

Das Haus ist grau La casa è grigia

Come si può vedere dagli esempi soprastanti, qualunque sia il genere della parola, i colori in forma di aggettivi predicativi (utilizzati cioè dopo il verbo "essere") non si declinano, sarebbe a dire che non viene aggiunta ad essi alcuna desinenza che si riferisca al genere, al numero ed al caso del vocabolo relativo.

Vengono declinati solo quando sono utilizzati come aggettivi attributivi, cioè quando sono direttamente legati al vocabolo a cui sono relativi:

ES. Der rote Hut = il cappello rosso    (caso NOMINATIVO)

ES. Der gelben Blume = al fiore giallo/ del fiore giallo   (caso DATIVO o GENITIVO)

ES. Dem grauen Haus = alla casa grigia   (caso DATIVO)

A differenza dell'italiano, in tedesco non esistono colori indeclinabili (ES. Il fiore rosa - I fiori rosa), perciò, quando hanno una funzione attributiva, vanno sempre declinati tutti.

Si ricorda ancora una volta che tutti gli aggettivi attributivi, e quindi anche i colori, in tedesco PRECEDONO il vocabolo a cui sono riferiti (a differenza dell'italiano). Si vada anche alla lezione sugli AGGETTIVI per avere maggiori informazioni.

Per saperne di più sulla declinazione degli aggettivi attributivi, si consiglia di studiare la lezione precedente, dove sono state spiegate tutte le regole e le desinenze: lezione 22 (AGGETTIVI ATTRIBUTIVI).

Si vada anche alla pagina ESERCIZI SUI COLORI per verificare quanto appena appreso in questa lezione.

TORNA ALLA UNITA' 3