WIENER SCHNITZEL

Questo piatto, il cui nome significa “cotoletta viennese”, è una ricetta austriaca di fama mondiale al pari della SACHERTORTE e dello STRUDEL DI MELE.

Questo piatto ha dato origine alla “cotoletta alla milanese“, nata all’epoca in cui Milano faceva parte del Regno Lombardo-Veneto ed era sotto il dominio dell’Impero austro-ungarico. La cotoletta alla milanese, infatti, è la versione italiana della Wiener Schnitzel austriaca, dalla quale si differenzia unicamente per il tipo di contorno con cui si accompagna: in Austria questo consiste in marmellata di cranberry oppure insalata di patate, mentre in Italia è preferita l’insalata verde con le patatine fritte.

Questo piatto è conosciuto a apprezzato anche in Germania, dove si preferisce prepararlo con la carne di maiale anziché di vitello.

WIENER SCHNITZEL

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 600 g di fesa di vitello (4 fettine)

– 2 uova

– 1 tazza di pangrattato

– 200 g di farina

– 100 g di burro

– sale

– pepe

–  1 cucchiaino di noce moscata

– 1 limone

– marmellata di cranberry (mirtilli rossi) a piacere

PREPARAZIONE:

– Battere le fettine di vitello finché non diventano perfettamente piatte.

– Mescolare farina, uova, sale, pepe e noce moscata in una terrina.

– Versare una per una le fettine di vitello nel composto ed assicurarsi che ne siano ricoperte da entrambi i lati.

– Passare poi le fettine nel pangrattato, sempre assicurandosi che ne siano coperte da entrambi i lati.

– Rosolare le fettine di vitello in una padella imburrata, rigirandole frequentemente per controllare che siano perfettamente cotte sopra e sotto.

– Servire ciascuna fettina impanata su un piatto da portata e decorare mettendo una fetta di limone sopra.

– Provare la Wiener Schnitzel con sopra un po’ di marmellata di mirtilli rossi (cranberry).

(L’immagine della Wiener Schnitzel è tratta dal sito Internet https://pixabay.com/it ed è di pubblico dominio).

TORNA ALLE RICETTE AUSTRIACHE