SEMMELKNÖDEL

Piatto conosciuto in Italia col nome di “canederli di pane” e consumato soprattutto in Trentino-Alto Adige, si tratta di polpette di pane raffermo insaporite con verdure o spezie. Possono essere a base di speck oppure vegetariane. In questa ricetta, si è preferita infatti la versione vegetariana.

In Austria – e precisamente nella valle di Wachau – i “canederli” si consumano anche dolci con le albicocche. Vai alla pagina MARILLENKNÖDEL per trovare la ricetta.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 250 g di mollica di pane secco

– 70 g di farina

– 50 g di burro

– 1 cipolla

– 125 ml di latte

– 2 cucchiaini di prezzemolo

– 2 uova

– sale q.b.

– noce moscata q..b

PREPARAZIONE:

– Tritare finemente la cipolla e friggerla nel burro finché non diventa dorata.

– Aggiungere la cipolla al pane raffermo raccolto in una terrina e mescolare il tutto con le mani assieme agli altri ingredienti: latte, uova, prezzemolo, sale e noce moscata.

– Quando il composto diventa omogeneo, aggiungere la farina e continuare a mescolare finché il tutto non diventa asciutto; lasciar poi riposare circa 10 minuti.

– Formare alcune palline con il composto, di circa 5 cm di diametro, avendo cura di avere le mani unte nel burro per evitare che l’impasto rimanga sulle dita.

– Bollire a fuoco medio per 15 minuti.

– Scolare i Semmelknödel e servire, eventualmente nel brodo vegetale oppure con una salsina di burro e salvia.

TORNA ALLE RICETTE AUSTRIACHE