LE SALSICCE TEDESCHE

La salsiccia (die Wurst, plurale: Würste) è un tipico piatto della cucina tedesca. In Germania, infatti, se ne consumano grandi quantità e ve ne sono numerose tipologie. Si tratta di un insaccato cilindrico di varia lunghezza, composto da un budello di maiale (o vitello, o montone) riempito con carne tritata (magra e grassa insieme) e alcune spezie per esaltarne il sapore.

I tipi di salsiccia più famosi che esistono in Germania sono i seguenti:

1) WÜRSTEL: si tratta del tipo di salsiccia tedesca più famoso in assoluto a livello internazionale, ed è un tipo di salsicciotto grande quanto un dito, di superficie liscia, solitamente preparato con carne di maiale e più raramente di pollo e tacchino. Il termine “Würstel”, tuttavia, con cui è tanto conosciuto in Italia, è in realtà un’invenzione italiana, infatti in Germania si chiama Würstchen”, ossia “salsicciotto” (e nei Paesi anglosassoni prende semplicemente il nome di “sausage”, cioè “salsiccia”). Può essere consumato in piatto unico oppure dentro a un panino, e viene solitamente condito con la senape (Senf) e coi crauti (Sauerkraut). Negli Stati Uniti è l’ingrediente principale degli hot dog.

PANINO HOT DOG2) BRATWURST : il Bratwurst (“salsiccia arrosto”) assomiglia al Würstel, ma è più grande e cotto alla griglia. Una variante è il Nürnberger Rostbratwürst, tipico di Norimberga.

SALSICCE3) BOCKWURST : si tratta di una salsiccia grande e lunga, solitamente consumata in piatto unico con senape, crauti e patatine fritte (o insalata di patate).

4) WEISSWURST : è la salsiccia tipica della Baviera, e oggi, secondo le regole della Riforma ortografica tedesca, si dovrebbe scrivere “Weißwurst”. Deve il suo nome di “salsiccia bianca” al fatto di essere fatta con carne di vitello, e deve essere consumata fresca, in quanto facilmente deperibile. In Baviera questa specialità è di solito accompagnata al famoso pane chiamato Bretzel.

WEISSWURST

5) LANDJÄGER: si tratta della “salsiccia del cacciatore”, ossia un insaccato molto simile, anche nel nome, al salamino italiano noto come “cacciatorino”. Si consuma infatti crudo (rientra perciò tra le Rohwurst, ossia le salsicce tedesche crude) previo affumicamento ed essiccamento all’aria. Il suo nome deriva dal fatto che, proprio perché è crudo, può essere trasportato facilmente e utilizzato come pranzo al sacco. Un tipo di salsiccia che gli somiglia è la METTWURST, che però è più morbida.

6) BLUTWURST : come dice il nome stesso, si tratta dell’equivalente tedesco del “sanguinaccio” italiano, ma viene preparato anche con la pancetta.

7) LEBERWURST : corrisponde alla famosa “salsiccia di fegato”, in quanto è preparata con fegato di suino, vitello o di selvaggina. Può diventare una Streichwurst, ossia un salsiccia spalmabile.

8) TEEWURST: il nome significa “salsiccia da tè” e fa parte delle Streichwurst. E’ un tipo di salsiccia dal sapore acidulo e dal colore rosa che viene spalmata sul pane per la merenda, solitamente accompagnata da caffè più che da tè. Deve il suo colore alla presenza di un elevato quantitativo di pancetta, infatti è anche molto ricca di lipidi.

(Le foto presenti in questa pagina sono tratte dal sito di Pixabay.com e sono prive di copyright).

TORNA ALLA PAGINA DELLE CURIOSITA’