PAPRIKA RIPIENA

Questa ricetta della cucina austriaca viene chiamata in tedesco “Gefüllte Paprika” e in italiano può essere tradotta come “peperoni ripieni“. “Paprika” è infatti una parola ungherese che significa “peperone”. E’ quindi molto probabile che questo piatto austriaco, come il GULASCH, sia stato importato dall’Ungheria, nazione che per decenni ha costituito con l’Austria l’Impero austro-ungarico.

Oggi questo piatto viene consumato sia in Austria che nei territori italiani che per lungo tempo sono stati sotto il dominio asburgico. Ne esiste però una versione anche nella cucina greca, dove si preferisce la variante vegetariana.

INGREDIENTI PER 4 PERSONE:

– 4 peperoni (2 gialli e 2 rossi)

– 200 g di carne di manzo tritata

– 25 g di riso bianco

– 1 uovo

– 25 g di cipolle bianche

– 1 spicchio d’aglio

– 1 cucchiaio di spezie ed erbette (prezzemolo, basilico, timo e maggiorana)

– 1 cucchiaio d’olio

– sale q.b.

– sale q.b.

PREPARAZIONE:

– Cuocere bene il riso bianco in acqua bollente.

– Tagliare la calotta di ciascun peperone rimuovendo il picciolo; buttare via la calotta e svuotare l’interno con un coltello.

– Lessare per 2 minuti i peperoni così preparati.

– Tagliare a striscioline le cipolle e tritare l’aglio.

– Lasciar rosolare in padella cipolle e aglio tritato, per almeno 1 minuto.

– Preparare il ripieno a base di carne tritata, riso, cipolle tagliate a striscioline e aglio fatti rosolare, olio, erbe e spezie, sale e pepe. Mescolare il tutto con l’uovo sbattuto.

– Inserire il ripieno all’interno dei peperoni.

– Servire caldi.

TORNA ALLA PAGINA DELLE RICETTE