OPERE DI MOZART

Pagina dedicata alle più importanti opere del celeberrimo compositore austriaco Wolfgang Amadeus Mozart (1756 – 1791), pseudonimo di Joannes Chrysostomus Wolfgangus Theophilus Mozart:

Nato a Salisburgo il 27 gennaio 1756, Wolfgang Amadeus Mozart morì a Vienna la notte tra il 4 e il 5 dicembre 1791 in circostanze molto sospette. Non è ancora chiaro se la morte sopraggiunse per polmonite con blocco renale o per glomerulonefrite, o addirittura per avvelenamento.

Viene considerato il più grande compositore di tutti i tempi. Bambino prodigio, si esibiva presso le corti d’Europa già a 5 anni assieme alla sorella maggiore Maria Anna (detta “Nannerl“). Figlio del grande compositore Leopold Mozart, sposò nel 1782 Constanze von Weber, cugina del compositore Carl Maria von Weber, dalla quale ebbe sei figli.

E’ divenuto celebre per il suo carattere libertino e sempre allegro, per la grande rivalità che ci fu col maestro di cappella italiano alla corte austriaca, Antonio Salieri, e per il celeberrimo film del 1984 dedicato alla sua vita: “Amadeus” di Miloš Forman.

(Clicca su “MOZART E FIRENZE” per trovare un aneddoto in più sulla vita di questo famoso e importante musicista).

LA FAMIGLIA MOZART
Mozart bambino col padre Leopold e la sorella Maria Anna.

Opere liriche (in ordine cronologico):

Le più conosciute si trovano in grassetto.

  • La finta giardiniera (Die verstellte Gärtnerin) del 1765
  • Apollo e Hyacinthus, del 1767
  • L’obbligo del primo comandamento (Die Schudigkeit des ersten Geboten), scritto con Johann Michael Haydn e Anton Cajetan Adlgasser nel 1767.
  • Bastien und Bastienne, del 1768
  • La finta semplice (Die vorgeblich Einfältige) del 1768
  • Mitridate, re di Ponto (MitridateKönig von Pontos) del 1770
  • Ascanio in Alba, del 1771
  • Il sogno di Scipione (Der Traum des Scipio) del 1771
  • Lucio Silla, del 1772
  • Thamos, re d’Egitto (Thamos, König in Ägypten) del 1773
  • Il re pastore (Der Hirt als König) del 1775
  • Zaide, del 1779 – 1780, incompiuta
  • Idomeneo, re di Creta (IdomeneusKonig von Creta) del 1780
  • Il ratto del serraglio (Die Entführung aus dem Serail) del 1780
  • L’oca del Cairo (Die Gans von Kairo) del 1783, incompiuta
  • Lo sposo deluso (Der enttäuschte Bräutigam) del 1783
  • Le nozze di Figaro (Hochzeit des Figaro) del 1786
  • L’impresario teatrale (Der Schauspieldirektor) del 1786
  • Don Giovanni, del 1787
  • Così fan tutte – La scuola degli amanti (Così fan tutte – Der Odem der Liebe) del 1790
  • La pietra filosofale o L’isola magica (Der Stein der Weisen o Die Zauberinsel) del 1790
  • La clemenza di Tito (Die Milde des Titus) del 1791
  • Il flauto magico (Die Zauberflöte) del 1791

Tra le opere non liriche, alcune delle più famose sono:

  • Sonata per pianoforte n. 10 del 1782
  • Sonata per pianoforte n.11 (dove è presente il movimento della famosa Marcia Turca o Rondò alla Turca), scritta in data imprecisata tra il 1778 e il 1784
  • Eine kleine Nachtmusik del 1787
  • Sinfonia n.40 del 1788
  • Sinfonia n. 41 (o Jupiter) del 1788
  • Sonata per pianoforte n. 16 del 1788
  • Requiem (o Messa da Requiem) del 1791

TORNA AI COMPOSITORI TEDESCHI E AUSTRIACI