LA FRASE SUBORDINATA

In tedesco esiste un ordine ben preciso per i verbi e i complementi all’interno delle frasi subordinate e delle frasi principali.

In questa stessa sezione è stato spiegato l’ordine dei complementi e la posizione del verbo nella frase semplice o principale (vai al LINK), mentre in questa pagina si parlerà degli stessi argomenti per quanto riguarda la frase SUBORDINATA.

Innanzitutto la frase principale e la subordinata, in tedesco, sono sempre separate da una VIRGOLA.

Le subordinate sono introdotte da:

CONGIUNZIONI COORDINANTI: UND, ABER, ODER, DENN, DOCH.

Queste introducono frasi “COORDINATE”,  cioè che non sono vere subordinate, ma semplicemente frasi semplici o principali legate ad un’altra frase semplice, e quindi seguono le stesse reole spiegate nella precedente lezione.

Il loro significato è:

UND = e

ABER = ma

ODER = o

DENN = poi

DOCH = quindi

Ich bin gekommt, aber ich habe dich nicht gefunden = sono venuto ma non ti ho trovato

Soprattutto con la congiunzione ABER, se entrambe le frasi hanno lo stesso soggetto, nella seconda si può omettere:

Ich bin gekommt, aber habe dich nicht gefunden = sono venuto ma non ti ho trovato

Nella lingua parlata, in questo caso si può mettere la congiunzione DOPO il verbo:

Ich bin gekommt, habe aber dich nicht gefunden = sono venuto ma non ti ho trovato

2) CONGIUNZIONI SUBORDINANTI: WEIL, WENN, DASS, DA, BEVOR, ALS, BIS, EHE, SEIT.

Queste introducono vere frasi SUBORDINATE.

Il loro significato è:

WEIL = perché

WENN = quando, se

DASS = che

DA = così

BEVOR = prima che

EHE = prima di

ALS = mentre

SEIT = da quando

OB = se

Inoltre, le frasi subordinate sono precedute anche da:

WAS = cosa

WER = chi

WARUM = perché (nelle interrogative indirette)

WO = dove (e i suoi derivati)

WOHIN = per dove

WOHER = da dove

WANN = quando (nelle interrogative indirette)

WELCH – = quale

WIE = come ( e i suoi derivati)

Le frasi subordinate sono sempre separate dalla frase principale attraverso una VIRGOLA.

Le frasi subordinate non seguono le regole della frase principale, ma altre regole quali:

1) Il verbo principale della subordinata va sempre all’ULTIMO POSTO, anche quando sono presenti un verbo all’INFINITO o al PARTICIPIO PASSATO. I verbi all’infinito e al participio passato vanno immediatamente PRIMA il verbo che regge la subordinata.

Ich esse einen Apfel, weil ich Hunger habe = mangio una mela perché ho fame

Ich war zu Hause, wenn du mich gerufen hast = ero a casa quando mi hai chiamato

2) Se il verbo che regge la subordinata è composto da una PARTICELLA SEPARABILE, la particella non si separa più dal verbo, a differenza di quanto succede nella frase principale.

Ich sehe dass, du zu verstehen anfangst = Vedo che cominci a capire

3) Se la subordinata è posta prima della frase principale, anziché dopo, segue sempre tutte le regole enunciate, ma il verbo della principale si inverte di posto col soggetto. La subordinate equivale quindi a un GRANDE COMPLEMENTO.

Ob du verstanden hast, weiß ich nicht = Se hai capito non lo so

4) Nella frase subordinata viene sempre rispettata la sequenza TE-KA-MOLO (vedi lezione precedente) e anche la regola sull’uso del COMPLEMENTO DI TERMINE e del COMPLEMENTO OGGETTO (vedi lezione precedente).

3) AVVERBI: ALSO, DANN, DARUM, DAVOR, DAZUR, ZUVOR, DARAUF

Introducono frasi che si pongono a metà tra le frasi subordinate e quelle principali legate ad un’altra principale, ovvero con regole a metà strada tra i due tipi di frase.

Significano:

ALSO = dunque

DANN = quindi

DARUM = pertanto

DAVOR = prima di ciò

DAZU = oltre a ciò

ZUVOR = prima, precedentemente

DARAUF = in seguito

Questo tipo di frasi, quelle introdotte da questi avverbi, seguono le stesse identiche regole della FRASE SEMPLICE o PRINCIPALE, ma con una sola differenza:

Il verbo non va più al secondo posto ma al PRIMO POSTO, subito dopo l’avverbio.

Ich habe Hunger, also esse ich jetzt hier einen Apfel = Ho fame, perciò ora mangio una mela

TORNA ALLA GRAMMATICA TEDESCA