KAISERSCHMARREN

Il Kaiserschmarren o Kaiserschmarrn (letteralmente “frittata dell’imperatore”) è un gustoso dolce austriaco preparato con uova, ciliegie e rum, servito in pezzi grossolanamente tagliati. Questa ricetta proviene dal Land del Tirolo e anticamente veniva preparata con lo strutto.

Si racconta che questo piatto venne servito un giorno all’imperatore d’Austria e re d’Ungheria, Francesco Giuseppe I, e per questo la ricetta inizialmente famosa tra le gente povera iniziò ad avere fama anche negli ambienti aristocratici.

Secondo un aneddoto, fu il cuoco personale di Francesco Giuseppe a preparare questo piatto, sbagliando la ricetta di una crespella che risultò spaccata in tanti piccoli pezzetti.

Secondo un’altra versione, il piatto venne inizialmente preparato da dei boscaioli per la moglie di Francesco Giuseppe, l’imperatrice Elisabetta detta “Sissi”, ma questa, costantemente a dieta, non aveva potuto gustarlo, ed aveva lasciato l’onore al marito, al quale non era dispiaciuto per niente.

INGREDIENTI PER 6 PERSONE:

– 100 g di farina 00

– 6 uova

– 50 g di ciliegie candite

– 25 g di zucchero

– 25 g di zucchero vanigliato

– 1 baccello di vaniglia

– 1 tocchetto di burro

– rum a piacere

– 1 pizzico di sale

– zucchero a velo q.b.

PREPARAZIONE:

– Separare i tuorli d’uovo dagli albumi conservando separatamente entrambi.

– Sbattere i tuorli d’uovo con il rum, le ciliegie, lo zucchero e lo zucchero vanigliato. Aggiungere poi il latte e continuare a mescolare energicamente.

– Prendere gli albumi e montarli a neve con un mixer o una frusta da cucina.

– Setacciare la farina e versarla in una terrina aggiungendo il composto di tuorli d’uovo, ciliegie, rum e zucchero. Mescolare il tutto.

– Aggiungere gli albumi montati a neve e mescolare ancora.

– Far sciogliere il tocchetto di burro in padella per non far aderire l’impasto al fondo. Versare il composto nella padella e cuocere a fuoco lento per 2 minuti. Poi rovesciare la frittata e far cuocere l’altro lato per altri 2 minuti.

– A cottura ultimata, spegnere il fuoco e tagliare la frittata in fette triangolari o in pezzi tagliati grossolanamente.

– Lasciar raffreddare e cospargere il tutto di zucchero a velo.

P.S.

Secondo un’altra versione della ricetta, al posto delle ciliegie si utilizzano 50 g di uvetta (in tedesco “Rosine”) bagnati nel rum, e solo alla fine la frittata viene servita con marmellata di ciliegie (o anche di prugne o di cranberry).

TORNA ALLE RICETTE AUSTRIACHE