IL PANE TEDESCO

Una curiosità poco conosciuta della Germania è il fatto che sia il Paese europeo con la maggior produzione di pane (das Brot) del mondo.

L’elevata produzione e l’elevato numero di tipi di pane diversi che la Germania possiede (se ne contano oltre 300 solo a Berlino e dintorni, e circa 3000 in tutto) sono dovuti alla grande quantità di cereali che vengono coltivati in questa terra, una parte dei quali viene impiegata per la produzione della birra, nota bevanda nazionale tedesca.

Nel 1516, infatti, venne promulgato l’Editto bavarese sulla Purezza della Birra, il quale stabiliva l’impiego solamente di orzo e frumento per la produzione di quest’ultima, poiché gli altri cereali  dovevano essere destinati alla produzione di pane.

Il cereale più utilizzato in Germania per fare il pane è sicuramente la segale (der Roggen), dalla quale si ricava un pane scuro e croccante, prodotto soprattutto nei Land settentrionali.  Il più famoso pane di segale tedesco è sicuramente il PUMPERNICKEL, prodotto nel Land della Renania Settentrionale- Vestfalia. Si tratta di un pane a cassetta di colore nero che viene utilizzato anche a colazione, e deve essere tagliato a fette molto sottili.

PUMPERNICKEL

Altri tipi di pane di segale prodotti in Germania sono il Knackerbrot e il Krustenbrot, entrambi dalla consistenza molto croccante. Il Knackerbot, in particolar modo, è talmente croccante da essere privo di mollica, e dunque molto basso, della consistenza dei cracker (knacker).

Vi è infine il classico Roggenbrot (pane di segale), anche se è possibile trovare un pane composto sia da farina di segale che da farina di frumento: il Mischbrot (pane misto), il quale, a seconda di quale dei due cereali prevale sull’altro, si divide in Roggenmischbrot (con più segale) e Weizenmischbrot (con più frumento).

Col termine “Weizenbrot” si intende infatti il pane bianco (Weißenbrot) prodotto dal frumento, che viene coltivato soprattutto nei Land meridionali, specialmente in Baviera.  Il Weizenbrot è un pane morbido e dal sapore dolce, ottenuto con l’aggiunta di latte, zucchero e di grasso per renderlo soffice.

La grande quantità di frumento coltivato in Baviera ha determinato che questo Land si affermasse come il maggior produttore di birra della Germania.

Anche a Berlino, tuttavia, esistono dei panini di frumento molto famosi che sono gli Schrippen, caratterizzati da un solco nel mezzo, spesso prodotti anche in Italia.

Un altro tipo di pane famosissimo – forse il più famoso della Baviera e della Germania in generale – è il BRETZEL (o PRETZEL) dalla caratteristica forma ad anelli intrecciati. Questa forma serve a rendere più facile spezzarlo, infatti viene consumato tradizionalmente durante i pasti, spezzandolo man mano che vengono portati in tavola piatti diversi. Ma il Bretzel viene utilizzato spesso anche nel piatto unico, come quello tradizionale bavarese a base di salsiccia bianca (Weißwurst) con sopra la senape (der Senf), magari spalmato di burro o formaggio fresco.

BRETZEL

Il Bretzel, come la maggior parte dei pani tedeschi, presenta dei semini sopra la sua superficie. Il suo colore e la sua consistenza morbida così particolare sono dovute al fatto che l‘impasto viene immerso in acqua e bicarbonato prima dell’infornata.

A Bamberga, sempre in Baviera, si consuma anche la Hönla, mentre in Austria viene prodotto il Kaiserbrötchen (panino dell’imperatore), che ha una stella incisa sopra. Nel sud della Germania e in Austria, infatti, oltre al pane di frumento prevalgono anche i panini farciti, come il panino col würstel (Wurst im Brot), che però si può trovare anche nei Land settentrionali. Ad Amburgo, infatti, che si trova nel nord della Germania, il pane tradizionale è il Fischbrötchen, ossia il panino farcito con filetti di pesce.  Altri panini farciti molto apprezzati sono i Belegte Brötchen, ossia i panini imbottiti con i semini sopra, anch’essi ormai famosi in tutto il mondo.

A cena è particolarmente apprezzato in tutta la Germania l’Abendbrot, che consiste in una fetta di pane (ma anche più di una) con sopra il condimento e la farcitura che si preferisce. Tradizionalmente, la farcitura è a base di formaggio e affettati, ma si possono creare anche Abendbrote più leggeri, con sopra verdure e formaggio spalmabile.

Molto tradizionali – e oggi più rari da trovare – sono i Gebildebrote, ossia tipi di pane morbido, dalla crosta scura e sottile come i Bretzel, a cui vengono date forme diverse (di solito di animale) e su cui vengono scritte sopra delle frasi augurali.

(Tutte le immagini presenti in questa pagina sono prive di copyright).

TORNA ALLA PAGINA DI CULTURA E CURIOSITA’