Crea sito

LEZIONE 81: GLI AVVERBI

Questa lezione verterà sugli AVVERBI (Adverbien) utilizzati in tedesco.

In questa lezione, però, non saranno trattati:

1) gli AVVERBI INTERROGATIVI perché sono stati già spiegati nella lezione 26 (FRASI INTERROGATIVE E FRAGEWÖRTER.

2) gli AVVERBI PRONOMINALI perché sono stati già spiegati nella lezione 78 (CONGIUNZIONI) e nella lezione 80 (PRONOMI DIMOSTRATIVI).

Molti degli AVVERBI DI LUOGO sono stati trattati nella lezione 66 (DESCRIVERE LA POSIZIONE), perciò in questa lezione verranno spiegati solo quelli non trattati nella precedente.

Molti degli AVVERBI DI TEMPO sono stati spiegati nella lezione 70 (TEMPO CRONOLOGICO), ma in questa lezione verrà comunque fatto un riepilogo degli AVVERBI DI FREQUENZA, che nella precedente lezione sono stati solamente accennati, e saranno spiegati altri avverbi non menzionati precedentemente.

Gli avverbi, di qualunque tipo siano, in tedesco occupano all'interno della frase il posto che compete al complemento che esprimono. In tedesco, infatti, esiste un'ordine ben preciso col quale collocare i complementi all'interno della frase. Questo è già stato spiegato nella lezione 76: PROPOSIZIONE PRINCIPALE.

Avverbi di tempo → occupano il posto dei complementi di tempo

Avverbi di luogo → occupano il posto dei complementi di luogo

Avverbi di modo → occupano il posto dei complementi di modo

e così via.

Avverbi di luogo

Nella lezione 66 (DESCRIVERE LA POSIZIONE) sono stati spiegati i seguenti avverbi:

ÜBERALL = dappertutto (stato in luogo)

ÜBERALLHIN = dappertutto, ovunque (moto a luogo)

Ma esiste anche l'avverbio:

ÜBERALLHER = da tutte le parti (moto da luogo)

Questi avverbi sono formati da: ÜBERALL (che letteralmente significa "sopra a tutto!) + HIN (particella che esprime il moto a luogo) e HER (particella che esprime il moto da luogo).

Anche nella lezione 26 (FRASI INTERROGATIVE) è stato spiegato che:

WO significa "dove" (stato in luogo)

WOHIN significa "dove" (moto a luogo)

WOHER significa "da dove" (moto da luogo)

L'accento cade sempre su HIN e HER.

Allo stesso modo, esistono i due avverbi, anch'essi già spiegati:

ANDERSWO = altrove (stato in luogo)

ANDERSWOHIN = altrove (moto a luogo)

Ma esiste anche anche:

ANDERSWOHER = da un'altra parte (moto da luogo)

Questi tre avverbi sono derivati da ANDERS (altrimenti, diverso) + WO/ WO-HIN / WO-HER.

Nella lezione 66 è stato poi spiegato l'avverbio:

HIER = qui (stato in luogo)

Von hier = da qui 

Vi sono poi:

HIERHIN = qui (moto a luogo)

HIERHER = qui, fin qui (moto a luogo)

A differenza dei casi precedenti, non vi è differenza di significato tra "HIERHIN" e "HIERHER".

Infine, vi sono anche:

DORT = là (stato in luogo)

Von dort = da là

DORTHIN (o solo HIN) = là (moto a luogo)

DORTHER = da là (moto da luogo)

Tipi di avverbio di luogo non spiegati nelle precedenti lezioni sono quelli che derivano dall'avverbio IRGEND:

IRGENDWO = da qualche parte (stato in luogo)

IRGENDWOHIN = da qualche parte (moto a luogo)

IRGENDWOHER = da qualche parte (moto da luogo)

Attenzione! "IRGEND-" può essere legato anche a :

- WIE (come)IRGENDWIE = in qualche modo

- WANN (quando)IRGENDWANN = una volta o l'altra, prima o poi

Si guardi, a questo proposito, anche la lezione 88 (PRONOMI INDEFINITI) per sapere a quali pronomi e avverbi si può legare IRGEND.

Avverbi di tempo e di frequenza

Gli avverbi di tempo presenti nella lingua tedesca, e non spiegati nella lezione 70 (TEMPO CRONOLOGICO) (o non approfonditi) sono i seguenti:

ZUERST = dapprima 

ERSTENS = in primo luogo 

ZWEITENS = in secondo luogo

DRITTENS = in terzo luogo

(Si vada alla lezione sui NUMERI ORDINALI per saperne di più).

NOCH = ancora

WIEDER = di nuovo

SCHON = già → non deve essere confuso con l'aggettivo SCHÖN = bello

BISHER = finora  (l'accento è sulla E)

Avverbi di frequenza

MORGENS = di mattina

ABENDS = di sera

AB UND ZU = di tanto in tanto

OFT = spesso

SELTEN = raramente

LANGE =  a lungo

MITTLERWEILE = nel frattempo

MEISTENS = di solito

IMMER = sempre

Derivati dalla parola "Das MAL = volta, occasione, tempo" vi sono:

(EIN)MAL = una volta (nel senso di "in una sola occasione")

NOCH EINMAL = ancora una volta

EINMAL WIEDER = ancora una volta

ZWEIMAL = due volte 

DREIMAL = due volte

(ES. Zweimal pro Tag = due volte al giorno)

JEMALS/ JE/ NIEMALS = mai

NIE/NIEMALS = mai  (ES. Nie und nie = mai e poi mai)

MANCHMAL = talvolta

VIELMALS = molte volte

MEHRMALS = più volte

DAMALS = una volta (nel senso di "a quel tempo", da non confondere con "EINMAL")

Con lo stesso significato di "DAMALS" vi è:

EINST = una volta (nel senso di "un tempo, nel passato ")

Avverbi di modo

Gli avverbi di modo sono già stati spiegati nella lezione 37: AGGETTIVI QUALIFICATIVI.

Si ricorda in questa lezione che la maggior parte degli avverbi di modo tedeschi sono formati unicamente dall'aggettivo.

Esempio:

GUT = buono, bene

Questo accade soprattutto nella lingua parlata, cioè che al posto dell'avverbio di modo possa essere usato direttamente l'aggettivo:

SCHNELL = veloce / velocemente

LANGSAM = lento/ lentamente

Tuttavia, gli avverbi di modo possono anche non derivare da aggettivi e formarsi in maniera diversi, o con l'aggiunta di suffissi (come spiegato nella lezione 37), oppure in maniera distinta.

Fra questi vi sono:

VIELLEICHT = forse  (l'accento è sul dittongo EI)

KAUM = appena

ZIEMLICH = abbastanza

VIEL = molto

WOHL = bene

GERN = volentieri

FAST = quasi

ZUSAMMEN = insieme   

SCHON = già

SO = così

BESONDERS = specialmente   

O ancora aggiungono una -E all'aggettivo o alla forma base dell'avverbio:

GUTE = bene

GERNE = volentieri

Avverbi di causa

Fra questi, vi sono:

DESWEGEN = perciò   

DESHALB = perciò   

SONST = altrimenti

JEDENFALLS = in ogni caso

Avverbi di quantità

Sono già stati spiegati nella lezione 37:

SEHR = molto (davanti ad aggettivi o avverbi)

VIEL = molto (davanti a sostantivi o aggettivi al comparativo)

Ma vi sono anche:

MEHR = più

GANZ = del tutto, interamente, proprio

WENIG = poco

WENIGER = meno

NUR = solo, solamente

(L'aggettivo qualificativo corrispondente è ALLEIN = solo) 

ZIEMLICH = abbastanza, piuttosto

GENUG = abbastanza  (l'accento è sulla U)

Alcuni saranno spiegati nuovamente nella lezione 88: PRONOMI INDEFINITI.