Crea sito

LEZIONE 33: AGGETTIVI DI NAZIONALITA'

Nomi di Paesi stranieri

Davanti ai nomi di Paese o nazione, in tedesco, non si mette l'articolo:

Ich liebe Deutschland = io amo la Germania

Solo alcuni di essi (la minor parte) vogliono essere preceduti dall'articolo, come in italiano:

Ich liebe die Schweiz = io amo la Svizzera

Come spiegato nella LEZIONE 5 (ARTICOLI E GENERE DEI SOSTANTIVI), i nomi dei Paesi che NON vogliono l'articolo sono di genere NEUTRO, quelli che lo vogliono sono FEMMINILI o PLURALI.

In questa lezione, i nomi di Paesi stranieri in cui bisogna mettere l'articolo davanti saranno scritti appunto con il loro articolo determinativo. Quelli senza articolo rispettano invece la regola generale.

I nomi di Paesi stranieri, in tedesco, si dividono in 4 gruppi.

1) Quelli che terminano in -LAND (das Land = terra) :

L'accento cade sempre sulla prima sillaba.

DEUTSCHLAND = Germania

ENGLAND = Inghilterra

SCHOTTLAND = Scozia

IRLAND = Irlanda

GRIECHENLAND = Grecia

RUSSLAND = Russia

HOLLAND = Olanda

Die NIEDERLANDE (plur.) = Paesi Bassi

2) Quelli che terminano in -REICH (das Reich = regno):

Anche questi hanno l'accento sulla prima sillaba.

ÖSTERREICH = Austria

FRANKREICH = Francia

3) Quelli che terminano in -EN:

Hanno tutti l'accento sulla prima sillaba, salvo ulteriori indicazioni.

ITALIEN = Italia (l'accento è sulla A)

SPANIEN = Spagna

BELGIEN = Belgio

POLLEN = Polonia

SCHWEDEN = Svezia

NORWEGEN = Norvegia  (l'accento è sulla prima E)

INDIEN = India

ARGENTINIEN = Argentina   (l'accento è sulla prima I)

BRASILIEN = Brasile  (l'accento è sulla prima I)

AUSTRALIEN = Australia  (l'accento è sulla seconda A)

4) Quelli che non rientrano in nessuno dei gruppi presentati:

Hanno tutti l'accento sulla prima sillaba, salvo ulteriori indicazioni.

Die SCHWEIZ = Svizzera

Die TÜRKEI = Turchia  (l'accento è sul dittongo EI)

PORTUGAL = Portogallo  (l'accento è sulla A)

UNGARN = Ungheria

CHINA = Cina

JAPAN = Giappone   

KANADA = Canada   (l'accento è sull'ultima A, come in francese)

MEXIKO = Messico   

Preposizioni

Paesi che non vogliono l'articolo davanti:

- preposizione che esprime il moto a luogo: NACH + dativo

(Non dovendo mettere l'articolo davanti al nome del Paese, in questo caso non è obbligatorio ricordarsi che NACH regge il dativo).

Paesi che invece vogliono l'articolo davanti:

- preposizione che esprime il moto a luogo: IN + accusativo

Per entrambi, la preposizione che esprime lo stato in luogo è:

- IN + dativo

In Deutschland= in Germania

In der Schweiz = in Svizzera

"AUS" e "VON"

In italiano si può dire, ad esempio "Vengo da Roma":

1) nel caso in cui Roma sia la propria città natale oppure l'ultima residenza (cioè "sono nato a Roma / abito a Roma");

2) nel caso in cui Roma sia l'ultima destinazione da cui si è giunti ad un'altra (cioè "Roma è stato il mio precedente punto di partenza");

Il tedesco invece, essendo una lingua molto precisa, discrimina i due concetti attraverso l'uso di due preposizioni diverse:

- AUS + dativo: si usa per indicare l'origine, il Paese natale o l'ultima residenza (caso 1)

- VON + dativo: si usa per indicare l'ultima provienienza, il punto di partenza (caso 2)

Aggettivi di nazionalità

Tutti gli aggettivi di nazionalità, in tedesco, finiscono per -ISCH.

Quindi, per formare l'aggettivo di nazionalità corrispondente al nome del Paese, in tedesco bisogna:

1) Per i nomi di Paese che finiscono in -LAND, aggiungere il suffisso "ISCH" al posto di "LAND":

(L'accento è sulla prima sillaba, salvo ulteriori segnalazioni).

SCHOTTLAND = Scozia→  SCHOTTISCH

IRLAND = Irlanda →  IRISCH

RUSSLAND = Russia →  RUSSISCH

Ma attenzione!

DEUTSCHLAND = Germania →  DEUTSCH  (l'unico che non termina per ISCH!)

ENGLAND = Inghilterra → ENGLISCH

HOLLAND = Olanda →  HOLLÄNDISCH  (l'accento è sulla seconda sillaba)

GRIECHENLAND = Grecia →  GRIECHISCH

2) Per i nomi di Paese che terminano in -REICH, aggiungere "-ISCH":

(L'accento è sempre sulla prima sillaba, salvo ulteriori segnalazioni).

ÖSTERREICH = Austria → ÖSTERREICHISCH  (l'accento è sul dittongo EI)

Ma:

FRANKREICH = Francia → FRANZÖSISCH  (l'accento è sulla seconda sillaba)

3) Per i nomi di Paese che terminano in -EN, aggiungere  "ISCH"al posto di -EN o -IEN:

(L'accento è sempre sulla prima sillaba, salvo ulteriori segnalazioni).

SPANIEN = Spagna → SPANISCH

BELGIEN = Belgio  → BELGISCH

SCHWEDEN = Svezia → SCHWEDISCH

NORWEGEN = Norvegia → NORWEGISCH   (l'accento è sulla seconda sillaba)

INDIEN = India → INDISCH  ("Indiano d'America" è INDIANISCH)

ARGENTINIEN = Argentina → ARGENTINISCH (l'accento è sulla prima I)

Ma attenzione!

ITALIEN = Italia → ITALIENISCH   (l'accento è sul dittongo IE)

POLLEN = Polonia → POLNISCH

BRASILIEN = Brasile → BRASILIANISCH (l'accento è sulla seconda A)

AUSTRALIEN = Australia → AUSTRALISCH  (l'accento è sulla seconda A)

4) I Paesi che appartengono all'ultimo gruppo non presentano una regola precisa per quanto riguarda la formazione dell'aggettivo di nazionalità, tranne il fatto che anche loro finiscono per -ISCH:

(L'accento è sempre sulla prima sillaba, salvo ulteriori segnalazioni).

SCHWEIZ = Svizzera → SCHWEIZERISCH

TÜRKEI = Turchia → TÜRKISCH

PORTUGAL = Portogallo → PORTUGIESISCH   (l'accento è sul dittongo IE)

UNGARN = Ungheria → UNGARISCH

CHINA = Cina → CHINESISCH   (l'accento è sulla E)

JAPAN = Giappone→ JAPANISCH   (l'accento è sulla seconda A)

KANADA = Canada → KANADISCH    (l'accento è sulla seconda A)

MEXIKO = Messico → MEXIKANISCH   (l'accento è sulla A)

Sostantivi di nazionalità

Il sostantivo di nazionalità, in tedesco, si forma al maschile in 2 modi:

1) aggiungendo -ER all'aggettivo di nazionalità corrispondente al posto di -ISCH:

(I sostantivi mantengono lo stesso accento degli aggettivi).

ITALIENISCH = Italiano → ITALIENER

HOLLÄNDISCH = Olandese→ HOLLÄNDER

ÖSTERREICHISCH = Austriaco  → ÖSTERREICHER

INDISCH = Indiano → INDER  ("Indiano d'America" è INDIANER)

BRASILIANISCH = Brasiliano → BRASILIANER

JAPANISCH = Giapponese → JAPANER

MEXIKANISCH = Messicano → MEXIKANER

In alcuni casi, al posto di ER si aggiunge -IER:

SPANISCH = Spagnolo→ SPANIER

BELGISCH = Belga→ BELGIER

ARGENTINISCH = Argentino → ARGENTINIER

AUSTRALISCH = Australiano → AUSTRALIER

KANADISCH = Canadese → KANADIER

Alcuni, invece, cambiano il tema:

ENGLISCH = Inghilterra → ENGLÄNDER

SCHWEIZERISCH = svizzero → SCHWEIZER

2) Aggiungendo "-E" all'aggettivo di nazionalità corrispondente al posto di -ISCH:

FRANZÖSISCH = Francese → FRANZOSE

GRIECHISCH = Greco →  GRIECHE

SCHOTTISCH = Scozia →SCHOTTE

IRISCH = Irlandese → IRE

RUSSISCH = Russo → RUSSE

SCHWEDISCH = Svedese → SCHWEDE

NORWEGISCH = Norvegese → NORWEGE

PORTUGIESISCH = Portoghese → PORTUGIESE

CHINESISCH = Cinese → CHINESE

TÜRKISCH = Turco → TÜRKE

Fa eccezione:

POLNISCH = Polacco → POLE

Non segue nessuna delle due regole:

UNGARISCH = Ungherese → UNGAR

Per formare il femminile di ciascuno dei sostantivi di nazionalità elencati sopra, basta aggiungere -IN alla forma maschile. I sostantivi che al maschile terminano per -E eliminano questa vocale prima di aggiungere IN:

Franzose → Franzosin

Attenzione!

DEUTSCH = Tedesco → DEUTSCHER/ DEUTSCHE

Per questo aggettivo di nazionalità, il sostantivo può terminare sia per -ER che per -E, e il femminile è uguale al maschile.

Tutti i sostantivi di nazionalità che al maschile terminano in -E appartengono alla declinazione debole. 

Precisazione

In tedesco, a differenza di quanto accade nelle altre lingue, gli aggettivi di nazionalià vengono utilizzati solamente come AGGETTIVI ATTRIBUTIVI, ossia devono sempre accompagnarsi a un sostantivo, e non è permesso utilizzarli in altro modo.

Esempio:

Ich bin deutscher Staatsbürger = sono (un) cittadino tedesco

In quanto aggettivi attributivi, si declinano come spiegato alla LEZIONE 22.

Al posto dell' AGGETTIVO PREDICATIVO (aggettivo che segue il verbo "essere") si deve utilizzare il sostantivo di nazionalità:

Ich bin Deutscher = sono tedesco/a

Ich bin Italiener / Italienerin = sono italiano/a

Piccola aggiunta

 "In tedesco" si dice "AUF DEUTSCH":

ES. Auf Deutsch übersetzen = tradurre in tedesco

Von Italienisch auf Deutsch übersetzen = tradurre dall'italiano in tedesco

Come è già stato precedentemente spiegato nella lezione 2 (ORTOGRAFIA TEDESCA), l'aggettivo di nazionalità si scrive con la lettera MAIUSCOLA nei casi in cui indica una lingua, perché in tal senso diventa sostantivo:

Ich spreche Deutsch = io parlo tedesco

Attenzione alla differenza che c'è tra:

die SPRACHE = la lingua (intensa come "linguaggio")

die ZUNGE = la lingua (intesa come "parte anatomica della bocca")

Continenti

Per finire, ecco i nomi dei continenti in tedesco, con gli aggettivi e i sostantivi di nazionalità (al maschile) corrispondenti.

EUROPA - EUROPÄISCH - EUROPÄER (Europa/ europeo) (l'accento è sempre sulla O)

ASIEN - ASIATISCH - ASIAT (Asia/asiatico) (l'accento è sulla prima A per il continente, sulla seconda per l'aggettivo e il sostantivo)

AFRIKA - AFRIKANISCH - AFRIKANER (Africa / africano) (l'accento è sulla prima A per il continente, sulla seconda per l'aggettivo e il sostantivo)

AMERIKA (o VEREINIGTE STAATEN) - AMERIKANISCH - AMERIKANER  (America/ americano) ( l'accento è sulla E per il continente, sulla seconda A per l'aggettivo e il sostantivo; sul dittongo EI in "vereinigt").

Anche in questi casi, al posto dell'aggettivo di nazionalità in forma predicativa bisogna utilizzare il sostantivo di nazionalità:

Ich bin Amerikaner = sono americano